TRACCIA N. 1 (CIVILE)

Livello difficoltà    ★★★✩✩

TRACCIA N. 1 (CIVILE)

Condomino danneggiato dall’omessa manutenzione delle parti comuni di un edificio.

In qualità di comproprietario dei beni comuni, deve contribuire al pagamento dei danni cagionati al proprio appartamento?

Tizio era proprietario di un appartamento sito all’ultimo piano di un edificio facente parte del condominio Alfa.

Tale fabbricato presentava il lastrico di copertura in pessime condizioni di manutenzione.

Dunque, durante i mesi invernali, le continue infiltrazioni di acqua piovana cagionavano ingenti danni all’appartamento di proprietà di Tizio.

Invero, un perito quantificava in € 3.000 la somma necessaria al ripristino del suo immobile.

Pertanto, Tizio chiedeva all’amministratore del condominio Alfa l’intero risarcimento del danno.

Tuttavia, quest’ultimo riteneva che Tizio dovesse contribuire, in proporzione alla sua quota millesimale, alla spesa relativa al ristoro dei danni subiti dall’appartamento di sua proprietà.

Per contro, Tizio chiedeva che tale somma fosse divisa unicamente tra gli altri condomini.

Dunque, l’amministratore del condominio Alfa si reca dal proprio legale di fiducia al fine di ricevere delucidazioni sulla questione.

Il candidato, assunte le vesti dell’avvocato del condominio Alfa, rediga un parere motivato analizzando la questione giuridica sottesa al caso in esame.

SOLUZIONE SOMMARIA

Nel caso in esame, è stata accertata la responsabilità risarcitoria del condominio per i danni all’appartamento di uno dei condomini cagionati dall’omessa manutenzione delle parti comuni.

Tuttavia, tale responsabilità non esclude che lo stesso condomino danneggiato rimanga a sua volta gravato pro quota in quanto comproprietario delle parti comuni dell’edificio.

Al riguardo, è bene precisare che il condomino che subisca nella propria unità immobiliare un danno derivante dall’omessa manutenzione delle parti comuni dell’edificio ai sensi degli articoli 1123, 1124, 1125 e 1126 c.c., assume, quale danneggiato, la posizione di terzo avente diritto al risarcimento nei confronti del condominio.

Al tempo stesso, non può, tuttavia, essere esonerato dall’obbligo di contribuire, in misura proporzionale al valore della rispettiva porzione, alle spese necessarie per la riparazione delle parti comuni dell’edificio ed alla rifusione dei danni cagionati anche se riguardano l’appartamento di cui il medesimo è proprietario.

In particolare, tale ristoro trova la sua fonte nella comproprietà che hanno i condomini sui beni comuni (cfr. Cass. Sez. 2, 14/02/1987, n. 1618; Cass. Sez. 3, 02/04/2001, n. 4797; Cass. Sez. 2, 18/05/2001, n. 6849; Cass. Sez. 3, 08/11/2007, n. 23308).

In conclusione, il condominio Alfa potrà richiedere a Tizio di contribuire, in proporzione alla sua quota millesimale, alla spesa di riparazione del lastrico di copertura del fabbricato, nonché a quella inerente al risarcimento dei danni all’appartamento di sua proprietà.

******************************

Vuoi superare l’esame di abilitazione ed apprendere un metodo logico-giuridico che ti permetta di redigere correttamente gli atti ed i pareri?

  • Iscriviti al corso di preparazione intensivo “Iuris et de iure”.
  • Le correzioni personalizzate di atti e pareri ti aiuteranno a migliorare il linguaggio giuridico e la terminologia da utilizzare.
  • Imparerai a realizzare un’argomentazione completa ed a svolgere correttamente il tuo elaborato.
  • Le correzioni, effettuate sul testo dell’elaborato, ti permetteranno di capire non solo gli errori di forma, ma anche quelli relativi all’argomentazione giuridica del caso sottoposto in esame.
  • Apprenderai le principali pronunce giurisprudenziali che potrebbero essere, con buone probabilità, oggetto delle prove d’esame.
  • Il costo del corso è di soli € 169,00. Tuttavia, i posti sono limitati. Dunque, se sei realmente interessato non perdere altro tempo ed iscriviti subito!

Per maggiori informazioni clicca sul link di seguito indicato: www.iurisetdeiure.it/corso-esame-avvocato-2022/

Oppure

Contattaci alla mail contact@iurisetdeiure.it

******************************